Contributi per i canoni di locazione: pubblicato il bando di concorso

Raccolta differenziata: nessuna variazione per il 1° Gennaio 2021
29/12/2020
Peba: entra nel vivo il Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche
30/12/2020

Contributi per i canoni di locazione: pubblicato il bando di concorso
Le domande andranno presentate entro il 29 Gennaio 2021

Un’altra forma di sostegno alle famiglie in difficoltà. E’ stato pubblicato il bando per il contributo integrativo ai canoni di locazione. Alla misura potranno accedere quanti abbiano un reddito complessivo conseguito nel 2019 non superiore ai 13.338,26 euro o, ancora, entro l’importo di 15.250 euro (in base a quanto stabilito dalle riduzioni previste dalla legge 457/78 art. 21 e successive modificazioni ed integrazioni). Tra i requisiti previsti, i richiedenti dovranno possedere la cittadinanza italiana o di uno stato appartenente all’UE purché abbiano un titolo di soggiorno in corso di validità. Inoltre, occorrerà essere residenti nel Comune di Gravina in Puglia ed essere titolari di un regolare contratto di locazione ad uso abitativo nel corso dell’anno 2019. Le domande potranno essere scaricate dalla sezione apposita del sito internet del Comune di Gravina in Puglia, all’indirizzo www.comune.ba.it, o ritirate presso gli sportelli degli Uffici dei Servizi sociali in via Sottotenente Buonamassa (nei pressi della chiesa di San Domenico), aperti al pubblico il Martedì e Giovedì dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 18. Le domande di partecipazione devono essere presentate, a partire dalla data di pubblicazione del bando entro e non oltre le ore 23.59, del 29 Gennaio 2021 tramite il portale https://iol.comune.gravina.ba.it/Procedimento/Details/1889 (previa registrazione) a mezzo pec ai seguenti indirizzi: direzione.socio.culturale.gravinainpuglia@pec.rupar.puglia.it oppure servizi.sociali.gravinainpuglia@pec.rupar.puglia.it o ancora protocollo.gravinainpuglia@pec.rupar.puglia.it. Ammessa anche la spedizione a mezzo raccomandata entro le ore 14 del 29 Gennaio 2021: in tal caso, farà fede il timbro postale.

Gravina in Puglia, 29 Dicembre 2020
Comune di Gravina in Puglia

CORONAVIRUS