Emergenza Covid -19: prorogate sino all’8 Dicembre le ordinanze restrittive

5 e 7 Dicembre chiusura al pubblico del Centro di raccolta comunale
02/12/2020
Educational Tour: Gravina tappa dell’itinerario Interreg
07/12/2020

Emergenza Covid -19: prorogate sino all’8 Dicembre le ordinanze restrittive
Resta il divieto di stazionamento dopo le 15, sospese attività didattica in presenza, parcheggi e ZTL, mercato chiuso.

Prorogate sino all’8 Dicembre le misure restrittive adottate con ordinanza dello scorso 19 Novembre, a firma del sindaco Alesio Valente. “In linea con il numero dei contagi – motiva il sindaco Valente – non intendiamo abbassare la guardia: nonostante i flebili segnali di speranza ottenuti negli ultimi giorni, restiamo con i piedi ben piantati nella realtà. Non vanifichiamo gli sforzi compiuti da tutti noi e andiamo avanti”. Prorogato il divieto di stazionamento (dal Lunedì al Sabato dalle 15 alle 22, e la Domenica dalle 5 sino alle 22) con la possibilità di transitare per vie cittadine solo per raggiungere il proprio domicilio, il luogo di lavoro e le attività commerciali, oltre che per motivi di salute e necessità, anche senza autocertificazione. Nella stringa delle prescrizioni rientrano anche la sospensione dell’attività didattica nelle scuole dell’infanzia e del primo ciclo (primaria e secondaria di primo grado) e nelle scuole paritarie. Restano chiusi pure il parco Robinson e quelli della zona industriale. Esclusivamente di questi ultimi, tuttavia, si potrà usufruire solo per comprovate esigenze di salute. Lo stazionamento è concesso soltanto in prossimità dei pubblici esercizi, al fine di evitare assembramenti all’interno degli uffici stessi. Il provvedimento sindacale disciplina inoltre in senso restrittivo anche i circoli privati e lo svolgimento del mercato settimanale, che sarà sospeso fino a tutto l’8 Dicembre. Anticipata invece alle 20.30 la chiusura degli esercizi commerciali, con facoltà di orario continuato nel corso della giornata. Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio, nonché fino alle 22 la ristorazione con asporto così come indicato dalla normativa nazionale. I trasgressori saranno puniti con sanzione amministrativa pecuniaria di importo compreso tra i 400 e i 1.000 euro. Ancora: restano contingentati gli ingressi al cimitero comunale, fino ad un massimo di 700 persone contemporaneamente presenti; dalle 10 alle 30 unità invece potranno fruire le cappelle gentilizie delle confraternite, a seconda della loro capienza. Rimodulazione, inoltre, nell’orario della Ztl, attiva dalle 24 alle 5 nei feriali, e dalle 24 alle 19 nei festivi, e sospensione dei parcheggi a pagamento.

Gravina in Puglia, 3 Dicembre 2020
Comune di Gravina in Puglia

CORONAVIRUS