Furti in zona PIP: il caso Gravina all’attenzione del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica

Giornata mondiale degli animali: l’impegno dell’Amministrazione Comunale
03/10/2019
“Life Sic2Sic- In bici attraverso la rete natura 2000”:in Comune una delegazione ISPRA
04/10/2019

Furti in zona PIP: il caso Gravina all’attenzione del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica

Il sindaco Valente: “Fermare l’assalto a danno degli imprenditori locali”

Più controlli nella zona artigianale e maggiore attenzione per il presidio degli ingressi alla città di Gravina in Puglia. E’ quanto richiesto dal primo cittadino gravinese Alesio Valente, nell’ambito di un incontro virtuale tenutosi nella mattinata di Mercoledì 9 Dicembre, con il Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto di Bari, Antonella Bellomo, unitamente al Dirigente generale della Questura di Bari, Giuseppe Bisogno; al tenente Colonnello Vincenzo Di Stefano, del Reparto operativo del Comando provinciale dei Carabinieri di Bari, ed al referente del Consorzio degli imprenditori della zona artigianale gravinese, Vito Petrone. “Gravina – ha detto nel corso dei lavori il sindaco Valente – vive una situazione di grande emergenza, principalmente a causa della pandemia, che non deve però distogliere l’attenzione da quelle che sono anche le altre problematiche, specie in materia di ordine pubblico. Il virus difatti si è anche insinuato nelle fila dei reparti e degli uffici di Polizia di Stato, Carabinieri e Polizia Locale, decimandone l’organico, indispensabile motore di controllo del territorio. Di questa debolezza approfittano i malviventi, che con le loro azioni criminose vanno a colpire il comparto imprenditoriale locale già in forte difficoltà”. In risposta alle esigenze prospettate dal sindaco e dagli imprenditori, Prefettura e Questura hanno garantito massima attenzione ed una più stringente attività di sorveglianza – già attuata da qualche giorno a questa parte – tramite dispositivi di controllo interforze tra Polizia, Carabinieri e Guarda di Finanza, destinata ad essere ulteriormente intensificata quanto prima. “Non nutrivo alcun dubbio – ha commentato Valente a margine dei lavori del comitato – sul fatto che avremmo ottenuto come sempre il pieno supporto e la piena collaborazione di tutti, anche per quanto riguarda il presidio degli ingressi della città. Il nostro impegno a tutela della legalità non verrà mai meno”.

Gravina in Puglia, 9 Dicembre 2020
Comune di Gravina in Puglia

CORONAVIRUS