Giovani e territorio: gli studenti del “Bachelet” in visita agli uffici comunali

Si attenua il maltempo: allerta gialla
12/11/2019
Antenna di telefonia in via san Pio XII: ripartono i lavori
15/11/2019

Giovani e territorio: gli studenti del “Bachelet” in visita agli uffici comunali
Tappa ad Anagrafe e Suap, alla scoperta dei rapporti tra istituzioni e imprese
Un vademecum per destreggiarsi nel mondo del lavoro come imprenditori di domani

«Quanto è difficile aprire un’attività imprenditoriale?» A questo ed altri quesiti hanno risposto, nella mattinata di Mercoledì 13 Novembre, i responsabili dell’Ufficio Anagrafe e dello Sportello Attività Produttive (Suap) del Comune di Gravina in Puglia, rispettivamente Raffaella Vignola e Arcangelo Loglisci. A porre i quesiti, i circa 60 studenti delle classi terze degli indirizzi Amministrazione Finanza e Marketing (AFIM) e Sistemi Informativi Aziendali (SIA) dell’Istituto tecnico economico “Vittorio Bachelet” di Gravina in Puglia, nell’ambito del progetto “Giovani e territorio”, basato si una serie di visite alle aziende locali nonchè agli enti pubblici territoriali, allo scopo di iniziare gli studenti al mondo delle imprese e dell’artigianato, carpendone i processi di sviluppo e funzionamento e, soprattutto, introducendo loro nei complicati processi burocratici. Al centro dei temi discussi, molti quesiti circa la demografia e la composizione della popolazione gravinese, dibattito dal quale è emerso che, in base ai dati statistici raccolti dall’ufficio preposto, la città del grano e del vino è ancora molto giovane sebbene molti ragazzi scelgano di vivere e lavorare all’estero. Ed è proprio per fornire strumenti utili ad incentivare le nuove leve ad investire saperi e risorse nel proprio territorio d’origine – hanno concordato studenti, docenti e funzionari comunali – che diventa necessario fornire da subito ai giovani gli strumenti utili a comprendere il corretto funzionamento del mondo del lavoro, affinchè siano più consapevoli futuri imprenditori e virtuosi cittadini.

Gravina in Puglia, 13 Novembre 2019
Ufficio Stampa
Comune di Gravina in Puglia

CORONAVIRUS