Lavori ultimati, omologazione conseguita

ESITO: AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI GESTIONE DEL CENTRO VISITE E DELLA RETE SENTIERISTICA NEL BOSCO DIFESA GRANDE
09/12/2015
Usi civici: previste riduzioni e agevolazioni
11/12/2015

COMUNICATO STAMPA

Lavori ultimati, omologazione conseguita
Il campo sportivo di Grottesolagne torna agibile
Il sindaco Valente: «Un altro passo avanti per la tutela dello sport»

Il campo sportivo di Grottesolagne è tornato ad essere perfettamente funzionale e, soprattutto, in regola con le norme dettate dalla Figc a tutela degli atleti.
Si chiude la stagione della precarietà e delle proroghe. È stato proprio un sopralluogo compiuto dai tecnici della Lega Nazionale Dilettanti, compiuto nei giorni scorsi, a consegnare nelle mani degli amministratori gravinesi l’omologazione definitiva. Quella che, come conferma l’ingegner Onofrio Tragni nella sua veste di funzionario dell’area tecnica del Comune, certifica l’avvenuta messa a norma del campo e degli annessi spogliatoi, «pertanto disponibili per l’espletamento degli allenamenti e la disputa delle partite di campionato». Un obiettivo inseguito da tempo, posto al centro delle iniziative dell’assessorato allo sport guidato da Francesco Santomasi ed infine trasfuso in realtà. «Già nel corso del 2014 – ricorda il sindaco Alesio Valente – per centrare l’obiettivo della messa in sicurezza l’amministrazione comunale aveva stanziato 80.000 euro e dato il via alla progettazione finalizzata a rimediare alle lacune strutturali dell’impianto». Un intervento rivelatosi necessario ma non sufficiente, alla luce delle prescrizioni imposte dalla Fgic. «Per questo nelle settimane passate – sottolinea il primo cittadino – abbiamo disposto ulteriori lavori, per poter offrire alla città la fruibilità di un centro da sempre culla della pratica sportiva, specie per i giovanissimi».
Così è stato: ultimata e testata la recinzione dell’impianto, si è provveduto in seconda battuta al tracciamento del rettangolo di gioco, all’installazione delle nuove porte, delle bandierine d’angolo e della rete parapalloni. E la Figc ha detto sì, restituendo Grottasolagne ai gravinesi.

Gravina in Puglia, 11 dicembre 2015
Ufficio Stampa
Comune di Gravina in Puglia

CORONAVIRUS