Lunedì 28 Dicembre a Gravina la consegna delle medaglie ai bimbi guariti dalla Covid 19

Emergenza Covid -19: prorogate sino al 6 Gennaio le ordinanze restrittive
23/12/2020
Raccolta differenziata: nessuna variazione per il 1° Gennaio 2021
29/12/2020

Lunedì 28 Dicembre a Gravina la consegna delle medaglie ai bimbi guariti dalla Covid 19
Per una mattinata il drive in per tamponi si trasformerà in luogo di gioia e speranza
L’iniziativa promossa dal Comune e dal Dipartimento di Prevenzione dell’Asl Ba

L’enorme piazzale dell’area fiera di Gravina in Puglia, sede del punto tamponi in auto della Asl, per una mezza giornata cambierà veste e diventerà luogo simbolo della lotta vinta al Coronavirus.
Lunedì 28 Dicembre, a partire dalle 10, la zona all’esterno dei padiglioni fieristici accoglierà i bambini guariti dalla Covid 19, insigniti di una medaglia per aver vinto con coraggio la loro sfida dimostrando, inoltre, che il Sars Cov 2 non risparmia nessuno, neppure i più piccoli. Un messaggio forte e chiaro, ai negazionisti come ai dubbiosi e a coloro i quali omettono il rispetto delle regole di cautela, che l’amministrazione comunale presieduta dal sindaco Alesio Valente ha voluto condividere e rilanciare, con un’iniziativa organizzata con la determinante collaborazione del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl Bari, diretto da Domenico Lagravinese. Prezioso anche l’aiuto offerto dai medici pediatri locali e dalla Protezione Civile comunale. «L’idea – sottolinea Valente – è nata dal suggerimento avanzato da una bambina, in una lettera indirizzata a Babbo Natale ed imbucata nella cassetta della posta allestita dal Comune in occasione delle festività natalizie. Con il Dipartimento di Prevenzione, che in queste settimane insieme a noi ha lavorato sodo per arginare l’avanzata dell’emergenza sanitaria, l’abbiamo trasformata in realtà», anche con il contributo del Servizio d’igiene pubblica e sanità di Gravina, coordinato da Maria Antonietta Colasanti. Aggiunge Valente: «Già in questi giorni abbiamo consegnato le prime medaglie. Lunedì terremo questa breve manifestazione pubblica, con le auto incolonnate non in attesa di un tampone, ma di un sorriso. Un gesto simbolico in un luogo altrettanto simbolico, per testimoniare l’importanza del senso di comunità e la fiducia riposta nei bambini, da cui una volta ancora arriva una grande lezione di civiltà e, soprattutto, di gioia e speranza».

Gravina in Puglia, 27 Dicembre 2020
Ufficio Stampa
Comune di Gravina in Puglia

CORONAVIRUS