TPL: il sindaco scrive ad aziende, Regione e Città Metropolitana

Appia Day: passi nella storia
09/10/2020
Mensa scolastica: da Lunedì 12 Ottobre l’avvio del servizio
10/10/2020

TPL: il sindaco scrive ad aziende, Regione e Città Metropolitana
Valente: “Più controlli per assembramenti e uso della mascherina sugli autobus”

Destano preoccupazioni le condizioni di viaggio dei pendolari gravinesi che quotidianamente su mezzi urbani ed extra urbani si spostano per raggiungere scuole e luoghi di lavoro. Lo scrive il sindaco Alesio Valente in una nota indirizzata alle aziende di trasporto pubblico locale, al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ed al sindaco della Città Metropolitana di Bari, Antonio Decaro. “Dando seguito alle numerose segnalazioni pervenuteci dalla cittadinanza gravinese – afferma il primo cittadino – esprimo la mia più ferma preoccupazione rispetto alle modalità nelle quali si trovano a viaggiare i nostri pendolari”, dei quali, prosegue, “troppo spesso ho dovuto raccogliere testimonianze che all’unisono raccontano di mezzi di trasporto sovraffollati e di mancati controlli sulla corretta applicazione delle prescrizioni anti Covid -19, da parte degli stessi passeggeri”. Una situazione che, a detta del sindaco Valente, dovrebbe risolversi con una migliore rimodulazione della normativa anti Covid – 19 prescritta per i trasporti, per i quali è concessa una percentuale dell’80% dei posti disponibili sui pullman e treni ed un potenziamento degli stessi. Intanto, al fine di garantire una più sicura fruizione dei mezzi di trasporto, da Palazzo di Città si richiede che venga implementato il numero delle corse, soprattutto nelle fasce orarie di punta. “Sono convinto – conclude il primo cittadino – che nello spirito di grande collaborazione e confronto costruttivi instaurati dalla nostra Amministrazione comunale con le stesse aziende, con le quali a livello locale siamo costantemente in contatto, nonché nel dialogo con le istituzioni regionali, riusciremo a trovare una soluzione nell’ambito delle competenze di ciascuno, per tutelare la salute dei nostri cittadini”.

Gravina in Puglia, 10 Ottobre 2020

Comune di Gravina in Puglia

CORONAVIRUS